MOLIèRE

LA SCUOLA DELLE MOGLI

Molière (Parigi 1622 - 1673)

Trama

Prima che tutto incominciasse, Arnolfo venne tradito dalla moglie, così decise di adottare una bambina, ovvero Agnese, e la educò in modo che diventasse una ragazza innocente. Arnolfo la educò anche in modo che non si innamorasse di nessun altro uomo, in modo tale che quando sarebbe cresciuta se la sarebbe sposata. Atto I. Le teorie di un tutore. Arnolfo è tutore di Agnese e vorrebbe sposarla e sistemarsi con lei, ma il suo amico Crisaldo cerca di farlo ragionare sulla cosa. Intanto Orazio, figlio di un altro grande amico di Arnolfo, Oronte, si invaghisce della ragazza e dice ad Arnolfo di volerla sposare. Atto II. La confessione di Agnese. Arnolfo sgrida i domestici perché non hanno controllato la protetta e poi si rivolge a lei domandandole cosa pensa di Orazio. La ragazza ammette di apprezzare il pretendente e il tutore decide che è il caso di sposarla subito. Atto III. Le astuzie di una innamorata. Agnese cerca di comunicare con l'innamorato tramite bigliettini lanciati dalla finestra e intanto Arnolfo consiglia ad Agnese di leggere un testo dove viene spiegato come essere una buona moglie.Atto IV. Arnolfo non torna sui suoi passi e decide di fare i preparativi per il matrimonio, chiama il notaio per il contratto  matrimoniale. Atto V. Il trionfo dell'amore. Orazio viene trovato in casa di Agnese, si finge svenuto e riesce a rapirla pur non avendo capito che è Arnolfo a volerla sposare e così gliela riporta. Colpo di scena: il padre di Orazio ritorna dall'America e decide che la ragazza andrà in sposa a suo figlio. Regia Graziano Ferrari